Si è concluso il settimo round stagionale sul circuito de Catalunya per gli alfieri del team MV Agusta Forward Racing, che partivano entrambi dall’ottava fila in griglia di partenza.

Dopo un inizio di giornata che sembrava prevedere pioggia, il cielo si è aperto, lasciando spazio ad un caldo sole che ha fatto registrare 28°C aria e 44°C asfalto, con un tasso di umidità pari al 42%.

Buona la partenza di Simone Corsi, che ha da subito recuperato posizioni importanti. “È stata una gara difficile, abbiamo sofferto per tutto il weekend di mancanza di grip al posteriore che ci ha fatto mancare della trazione in accelerazione, quindi non riuscivamo mai a chiudere lo strappo con quelli davanti nonostante durante il giro riuscivamo a stargli vicini”, afferma Marco Anfesi, telemetrista di Corsi. Il centauro romano chiude la giornata in 16esima posizione, a ridosso della zona punti, che era l’obiettivo di questo weekend ed è già proiettato al Gran Premio del Sachsenring, pista a lui particolarmente gradita.

Lorenzo Baldassarri, dall’altro lato del box, si è presentato in griglia oggi avendo perso tempo prezioso in pista durante le prove libere, a causa della caduta al primo giro delle FP3. “Certamente questa non è la posizione nè del nostro pilota, nè tantomeno della nostra moto, il potenziale è molto superiore. Questa pista non è forse tra le più favorevoli per noi, ma è stato comunque utile al fine di raccogliere informazioni importanti per progredire”, dichiara Luca Capocchiano, telemetrista di Lorenzo. “Nonostante tutto siamo riusciti a raccogliere molti dati, cosa per noi fondamentale”, spiega Riccardo Vareschi, il capotecnico, aggiungendo: “Lorenzo ha compreso molto oggi della moto in relazione al suo stile di guida e queste prese di coscienza hanno un grande peso, soprattutto in una categoria come la Moto2”.

Il lavoro continua anche fuori dai box, e la squadra a marchio varesino non perde il focus proiettando già tutto il lavoro sull’ottavo appuntamento del 2021 che si terrà il weekend del 18, 19 e 20 giugno sulla pista del Sachsenring.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it