È iniziata molto male la serie contro i Bucks per James Harden. L’ex Mvp, ha giocato solamente ben 43 secondi della serie e potrebbero essere gli ultimi per lui in queste semifinali. Al suo primo possesso Harden tenta una penetrazione per andare a canestro, ma qualcosa va storto. Sente tirare il tendine della gambe destra, quel tendine che lo ha tenuto fuori per tutto il finale di stagione. Ecco il video dell’infortunio:

Il giocatore si è subito recato negli spogliatoi poichè probabilmente sapeva già a cosa stava andando in contro. Ora non resta che aspettare e cercare di capire in quanto tempo James Harden può recuperare per subentrare in questa serie.

Le reazioni dei Nets all’infortunio di James Harden

Nonostante l’infortunio di James Harden, i Nets hanno reagito alla grande grazie al loro grande potenziale offensivo. Kyrie Irving e Kevin Durant hanno preso la squadra in mano e hanno portato Brooklyn alla vittoria, anche senza troppe preoccupazioni. Proprio nel postgame, Durant, Kyrie e Coach Nash hanno espresso la loro riguardo l’infortunio di James Harden.

Ecco le parole di Durant:

“Non avevo compreso cosa fosse successo finché non l’ho visto avviarsi verso gli spogliatoi. Avremmo dovuto chiamare un gioco per lui quindi ho guardato verso di lui ma non era al suo posto. Stava facendo smorfie [di dolore]. Dispiace, fa schifo perché vorrei potesse giocare. Gli auguro un pronto recupero, lo terremo coinvolto il più possibile.”

Continua Irving:

“Abbiamo dovuto completare aggiustamenti in corsa, era il meglio che potessimo fare. Siamo andati verso la panchina per assicurarci che tutti fossero consapevoli della situazione. Stanotte è andata ma comunque vada sentiremo la sua mancanza.”

Steve Nash commenta così:

“Ne sono successe tante quest’anno quindi eravamo, in un certo senso, pronti a un evento simile. Tuttavia, non vorresti mai che si verificasse e colpisse qualcuno che, come nel caso di James, ci tiene così tanto ed è un giocatore così importante per noi. Ho il cuore spezzato per lui. Non so cosa succederà, non so se giocherà o starà fuori. Mi spezza il cuore pensare che abbia dovuto abbandonare la partita questa sera.”