Kyrie Irving è da diverse settimane al centro delle discussioni di tutti i media e giornali sulla sua decisione di non vaccinarsi. Questa sua decisione comporta la sua assenza per i Brooklyn Nets, poichè lo stato di New York impone ai suoi cittadini di vaccinarsi, altrimenti non potranno esibirsi. Fino a pochi giorni fa l’idea era quella di far giocare Kyrie solo nelle gare non casalinghe, ma i Nets hanno deciso di non farlo giocare per tutta la stagione, almeno fino ad un suo vaccino. La motivazione è quella di non avere un giocatore “a metà”. Ovviamente sono state molte le voci in queste ultime ore. Possibile trade, ritiro, anno sabatico. Conoscendo Kyrie come uomo, difficilmente si vaccinerà, infatti questa notte in diretta Instagram è intervenuto per chiarire la sua situazione.

Le parole di Kyrie Irving

Ecco le parole di Kyrie Irving nella sua diretta Instagram:

“Tutto ciò che vi chiedo, è di rispettare la mia privacy. Farmi dipingere come eroe delle masse, o finire per essere il cattivo della situazione, colui che si scaglia contro il vaccino, non era nelle mie intenzioni sin dall’inizio.”

“Nessuno mi farà cambiare idea, e nessuno mi toglierà il potere di parlare di determinare cose. Non credete che rinuncerò a questo gioco a causa degli obblighi di vaccinazione o per restare non vaccinato. Pensate a come vi sareste sentiti se vi avessero promesso di avere esenzioni per la prossima stagione e che non ci sarebbero stati obblighi.”

“Non sono contro i vaccini, sto facendo semplicemente ciò che sento giusto per me. Non parlatemi di soldi persi, non parlatemi dei rischi. Questa è la mia vita e sono sicuro di stare facendo la cosa giusta con il mio corpo.”