La tragedia di Leicester per una vite allentata

LONDRA – Lo schianto dell’elicottero, costato la vita al presidente del Leicester e ad altre quattro persone, è stato causato dal sistema di controllo del motore di coda, disattivato per via di una vite allentata. E’ questa la conclusione a cui è giunta l’Air Incident Investigation Board (Aaib), la struttura investigativa che sta indagando sull’incidente dello scorso 27 ottobre.

Secondo gli esperti l’elicottero decollato dal campo del Leicester, e sul quale il presidente Vichai Srivaddhanaprabha stava rientrando a Londra, ha perso stabilità perché il sistema di controllo del rotore di coda, ovvero lo strumento che spinge i velivoli nella direzione opposta a quella generata dal rotore principale, è finito fuori controllo. Così si spiega perché l’elicottero – come già rivelato dalla scatola nera – abbia subito un’improvvisa oscillazione a destra, una volta decollato, nella direzione opposta rispetto ai comandi del pilota.

Leicester, l’omaggio di William e Kate alle vittime dell’incidente

In questo articolo si riporta quanto pubblicato dal sito http://www.corrieredellosport.it/ sull'argomento indicato nel titolo.

Informativa sui contenuti pubblicati: Parte dei contenuti presenti su Per Sempre News provengono da Internet, essendo considerati di pubblico dominio, perciò qualora gli Autori fossero contrari alla loro pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione – redazione@persemprenews.it – che provvederà prontamente alla rimozione.
300 x 250 – Lombardi – Post sponsorizzato