• Tempo di Lettura:2Minuti

La pole position della shootout del Gp di Austin negli USA è stata realizzata da Max Verstappen. Il pilota della Red Bull ha fermato il tempo in 1’34”538 con 55 millesimi di vantaggio su Charles Leclerc e 69 su Lewis Hamilton della Mercedes. Tutti i piloti hanno voluto realizzare nella Q3 un unico giro veloce per avere una migliore performance.

Nella Q1 Max Verstappen della Red Bull che ha fermato il tempo in 1’35”997 con 2 millesimi di vantaggio si Charles Leclerc con la Ferrari. Terza posizione per Alexander Albon della Williams staccato di 233 millesimi. Buona quarta posizione per l’altra Rossa di Maranello di Carlos Sainz che ha fermato il cronometro a quasi 3 decimi. Eliminati: le due Haas di Nico Hulkenberg e Kevin Magnussen, Valterii Bottas dell’Alfa Romeo, Yuki Tsunoda dell’AlphaTauri e Logan Sargent della Williams.

Nella Q2 ancora una volta Max Verstappen ha fermato il tempo per primo, anche se nell’ultimo giro ha realizzato un errore andando a rovinare le sue gomme a causa di un testa coda. 1’35’131 è stato il miglior tempo di questa sessione. A 2 decimi Charles Leclerc, mentre ne ha 4 Carlos Sainz.  Eliminati: Daniel Ricciardo dell’AlphaTauri, Fernando Alonso e Lance Stroll dell’Aston Martin, Esteban Ocon dell’Alpine e Zhou Guanyu dell’Alfa Romeo. Anche in questa sessione brutta la prestazione dell’Aston Martin ben lontana dalle prestazioni migliori.