• Tempo di Lettura:3Minuti

Questa sera alle ore 20:45 il Milan scenderà in campo per l’ultima volta in questo campionato contro la già retrocessa Salernitana, nel Saturday night match della trentottesima giornata di Serie A. La partita sarà trasmessa in esclusiva su Dazn, mentre per gli abbonati Sky sarà disponibile su “Zona Dazn” (canale 214). I rossoneri, reduci dalla sconfitta della settimana scorsa contro il Torino, vorranno sicuramente riscattarsi in modo da congedarsi dai propri tifosi nel migliore dei modi. Per Giroud e Pioli, quella odierna, è la partita degli addì dal momento che hanno già comunicato che lasceranno il club rossonero a fine stagione.

Dall’altra parte, invece, la squadra campana saluterà la massima serie per fare ritorno nel torneo cadetto a distanza di tre anni dall’ultima volta. Gli uomini di Colantuono cercheranno di onorare il campionato fino all’ultimo e sicuramente daranno il meglio di loro sul campo di San Siro. Una mission non del tutto in possibile per i granata, dato che il precedente dell’andata, disputatosi lo scorso 22 dicembre allo stadio Arechi di Salerno in occasione della diciassettesima giornata, è terminato in parità col risultato di 2-2. I protagonisti in quell’occasione furono Fazio e Candreva per la Salernitana, in quel periodo allenata dalla leggenda rossonera Filippo Inzaghi, e Pulisic e Jovic per il Milan. Anche il 12 maggio i granata sono riusciti a strappare un pareggio alla Juventus all’Allianz Stadium di Torino.

Le possibili scelte dei due allenatori

Per la sua ultima partita sulla panchina del Diavolo Stefano Pioli è probabile che si affidi al modulo 4-3-3 con Mirante che probabilmente sarà chiamato a difendere la porta al posto dell’indisponibile Maignan e di Sportiello. A centrocampo è probabile che Bennacer venga coadiuvato da Reijnders e da Florenzi, che tornerebbe a giocare nel ruolo di mezzala già ricoperto ai tempi della Roma di Zeman. In avanti dovrebbe partire regolarmente dal primo minuto il classico tridente composto da Pulisic, Giroud e Rafael Leao.

Mentre il tecnico della Salernitana, Colantuono, è probabile che si affidi al modulo 3-4-2-1 con l’ex Sampdoria Fiorillo che potrebbe essere schierato in porta al posto di Ochoa e Costil. Sulla linea mediana potrebbe esserci spazio dal primo minuto per Coulibaly e Maggiore, mentre sulle fasce dovrebbero agire Sambia e Zanoli. In avanti, invece, Weissman dovrebbe essere il terminale offensivo, supportato sulle trequarti da Tchaouna e Candreva.

Le probabili formazioni:

MILAN (4-3-3): Mirante; Calabria, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Reijnders, Florenzi; Pulisic, Giroud, Leao. All. Pioli

SALERNITANA (3-4-2-1): Fiorillo; Pierozzi, Pasalidis, Pirola; Sambia, Coulibaly, Maggiore, Zanoli; Tchaouna, Candreva; Weissman. All. Colantuono