Domenica 26 Settembre 2021 al Circuito Internazionale d’Abruzzo, un cielo nuvoloso ma temperature sempre alte non hanno fermato i piloti del KZR CHAMPIONSHIP 2021 evento organizzato dalla Demorace, impegnati nella penultima e quinta tappa stagionale.
I piloti si sono affrontati in diverse categorie, MINI, UNDER, GENTLEMAN, OVER E WHEEL CHAIR.

Molte le battaglie a cui il pubblico presente in pista ha assistito, il campionato ormai sta giungendo al termine ed i punti sono molto importanti per aggiudicarsi il titolo di campione 2021.

La categoria WHEEL CHAIR guida kart adattati con comandi al VOLANTE, per disabili con problemi agli arti inferiori, roll-bar, cinture di sicurezza.
ha visto gareggiare in pista sette piloti, dove, il più veloce di tutti è stato Luigi Milano detto Casablanca, che con il tempo di 1’.03’’.883’’ conquista la prima casella dello schieramento.

GARA1.
Luigi Milano e Luca Rabbeni sfrecciano e combattono per la prima posizione, mentre la bagarre si accende per il terzo posto fra Giuseppe Turco e Diego Veronese, la lotta avvantaggia Simone Sostegni e Giampiero Di Franco che rimangono alle spalle della coppia in lotta pronti a sferrare l’attacco. Ad avere la meglio è Veronese che si instaura in terza posizione.
Tutti i distacchi appaiono importanti, a metà della gara, Veronese sembra recuperare su Rabbeni, mentre Turco e Sostegni in diverse occasioni sembrano molto vicini, ma non al punto di tentare la lotta per la posizione.
Un errore a tre giri dalla fine per Rabbeni, che proprio in pieno rettilineo pizzica l’erba e si gira pericolosamente. Fortunata la prontezza di Veronese nell’evitare l’impatto.
Ultimi giri infuocati per Rabbeni che vuole tornare almeno sul gradino più basso del podio e tenta in tutti i modi di farcela. Milano vince ed afferma: “E’ stata una gara bellissima, mi sono divertito da solo sotto il casco perché la pista mi ispira in modo particolare, sono veramente soddisfatto. Certo con un pò di bagarre sarebbe stato più divertente”. RISULTATI GARA1 1.Luigi Milano
2.Diego Veronese
3.Giuseppe Turco
4.Luca Rabbeni
5.Simone Sostegni
6.Giampiero Di
Franco
7.Omar
Bortolacelli.

GARA 2.
Rabbeni prende subito la prima posizione in partenza, con Milano e Veronese che lo tallonano. Errore per Rabbeni che coinvolge anche Milano ed entrambi perdono t posizioni.
Turco si trova così in prima posizione, seguito da Veronese e Sostegni.
Veronese approfitta di una minima sbavatura e prende il comando. Milano tenta in tutti i modi di recuperare tempo e posizioni, mentre Rabbeni è ancora autore di un velocissimo fuoripista. Turco e Veronese fanno coppia in testa al gruppo. Milano nel corso di sette giri dal termine, porta a casa la terza posizione dopo una serie di sorpassi perfetti. A quattro giri dalla fine Milano è alle spalle di Veronese quando davanti a loro Turco sbaglia e lascia passare i due, Milano ne approfitta per riprendere il comando della gara seguito da Veronese.
Di Franco nei giri finali recupera margine su Turco e tenta l’assalto per ultimo gradino del podio.
Ma è ancora Milano a vincere affermando: “Luca mi ha sfidato in partenza è stato un fulmine, poi un suo piccolo errore ed io per non centrarlo mi sono girato. E’ diventata un’unica rimonta, mi sono divertito tantissimo!”


RISULTATI GARA2
1.Luigi Milano
2.Diego Veronese
3.Giuseppe Turco
4.Giampiero di
Franco
5.Simone Sostegni
6.Omar Bortolacelli
7.Luca Rabbeni

Si ringraziano sempre le Lady Experience Fiorella Amato e Deborha Fratocchi senza di loro non esisterebbe gara, e tutto il personale del paddock per il prezioso aiuto a l’ ASD Experience.

Maria Francesca Gargiulo

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it