• Tempo di Lettura:2Minuti

Mancano 10 giorni al primo Gran Premio della stagione 2021 di Formula 1, oggi entriamo nel vivo con la prima giornata degli ultimi test stagionali a Bahrain. La Mercedes, scesa in pista oggi, è un’altra monoposto da quella che abbiamo visto a Barcellona, più magra, con rivoluzioni sull’ala anteriore e gli specchietti. Come riporta SkySport, Christian Horner, Team Principal della RedBull, accusa di irregolarità la monoposto W13: “alcune parti non sono legali“, a cui accusa Toto Wolf risponde dicendo che “è la stessa macchina vista a Barcellona, si tratta solo di sviluppo“. Max Verstappen, campione mondiale in carica, ridendo e scherzando, ma con in filo di verità nascosta, esprime cosi il suo parere sulla nuova Mercedes “Bruttina…devo dire, anche il colore, scherzo ma..” chiama il loro progetto “aggressivo” sottolineando che il loro obbiettivo è concentrarsi sulla loro macchina e provare ad essere veloci. Insomma entriamo ,nel vivo anche di questa amata rivalità Mercedes-Redbull, sia dentro che fuori dalla pista.

Foto Twitter Sky Sport

Per quanto riguarda i tempi della prima giornata dei test svolti a Barhain, il più veloce è Pierre Gasly su Alpha Tauri, che chiude con un tempo di 1.33.902 dopo 103 giri in pista, ottenendo anche il record del settore centrale. Dietro troviamo le due rosse di Carlos Sainz e Charles Lecrerc, con e rispettivi tempi di 1.34.359 e 1.34.531. Buon risultato per la Ferrari, che non presenta grandi cambiamenti da quello che abbiamo visto a Barcellona. Le parole del team Principal Ferrari, Mattia Binotto a Sky Sport: ” La macchina è un’altra rispetto al passato, e l’obiettivo principale è quello di cercare di capirla”.