• Tempo di Lettura:2Minuti

La notte italiana della NBA di ieri 12 febbraio ha visto soltanto due partite di regular season con risultati che sono andati dalla parte delle favorite. Ad Est c’era Miami contrapposta a Boston mentre ad Ovest, Oklahoma City contro Sacramento. Miami aveva la possibilità di ottenere una vittoria prestigiosa e di rafforzare la propria posizione nella zona play-in della Eastern Conference, mentre i ragazzi di Sacramento avevano bisogno di una vittoria per rimanere in zona playoff. Scopriamo come si sono svolte le partite.

I Boston Celtics hanno ottenuto una vittoria in trasferta, consolidando ulteriormente la loro posizione di primo posto, sconfiggendo i Miami Heat 106-110. Gli Heat non sono riusciti a fare un passo avanti per scalare le classifiche ed evitare di rimanere invischiati nei play-in o, peggio, di perdere del tutto la post-season. Dopo un primo quarto molto combattuto, Boston ha preso il comando e non si è più voltata indietro. Sebbene i Celtics non siano mai riusciti a prendere il largo, hanno respinto con successo i tentativi di rimonta di Butler e compagni. La partita si è conclusa 106-110, con Jayson Tatum che ha sfiorato la tripla-doppia con 26 punti, 10 rimbalzi e 9 assist.

Ad ovest gli Oklahoma City Thunder si sono assicurati una vittoria interna, confermando la loro corsa al vertice sconfiggendo i Sacramento Kings 127-113. Per i Kings si tratta di un ko che li spinge fuori dalla zona playoff e mettono a rischio anche la lotta per i play-in. Sacramento resiste per un po’, partendo forte e permettendosi di prendere un vantaggio di 10 punti sui Thunder, che lentamente ma inesorabile recuperano e sorpassano. Dal secondo quarto in poi, è Oklahoma City a prendere il controllo, faticando per altri 15 minuti ma poi compiendo un’impennata decisiva nel terzo quarto, raggiungendo un vantaggio di +24.

Sacramento tenta di rimontare, ma ogni volta che riduce il deficit a una sola cifra, i Thunder allungano nuovamente il vantaggio e, come detto, vincono 127-113. Shai Gilgeous-Alexander è ancora una volta il protagonista con 38 punti, mentre ai Kings non basta la tripla-doppia di Domantas Sabonis con 21 punti, 11 rimbalzi e 14 assist.

Nba, i risultati della notte del 12 febbraio

  • Miami Heat – Boston Celtics 106-110
  • Oklahoma City Thunder – Sacramento Kings 127-113