Siamo entrati nella seconda parte di stagione della Nba, il che vuol dire non solo playoff, ma anche i premi finali della Regular Season 2020-21. Come ogni anno durante questo periodo vengono annunciati tutti i finalisti per i premi e giocatori, giornalisti e tifosi esprimono il loro parere riguardo a chi debba andare il premio finale. Anche quest’anno non ci sarà di certo un MVP unanime, la battaglia è più accesa che mai come per tutti gli altri premi. Andiamo a scoprire tutti i finalisti.

Lista finalisti per i Premi Nba 2021

Ecco la lista di tutti i finalisti dei Premi Nba 2021:

Immagine

Stephen Curry, Joel Embiid e Nikola Jokic si contenderanno il premio dell’Mvp di quest’anno. Tutti e tre stanno disputando una magnifica stagione in cui Jokic e Embiid si trovano nel miglior momento offensivo della loro carriera, mentre Steph a 32 anni viaggia a 32 punti di media portando i Warriors al Play-In.

Immagine

Tre mesi fa avremmo sicuramente detto che il Rookie of the year sarebbe stato LaMelo Ball, a mani basse, per lo spettacolo che porta in campo. Melo però è stato fuori un mese e mezzo a causa di un infortunio e quindi se la dovrà vedere con Haliburton ed Edwards!

Immagine

Draymond Green, Rudy Gobert e Ben Simmons si contenderanno il premio di Difensore dell’anno. Un premio che vede due veterani come Gobert e Green contenderselo da anni, ma occhio al giovane Ben.

Immagine

Per il Most Improved abbiamo Julius Randle, Michael Porter jr e Jerami Grant. I bookmakers danno favorito su tutti Randle per la magnifica stagione ai Knicks portandoli ai playoff dopo anni e anni di sconfitte, inoltre era quinto nella classifica Mvp!

Immagine

Il sesto uomo dell’anno è conteso tra Joe Ingles, Jordan Clarkson e Derrick Rose. Ben due su tre degli Utah Jazz, favorito però Jordan Clarkson per le sue magnifiche prestazioni in uscita dalla panca.

Immagine

Il Coach of the year è conteso tra Tom Thibodeau dei Knicks per averli portati ai Playoff dopo 15 anni e per la loro grandissima difesa, e Quin Snyder dei Jazz e Monty Williams dei Suns per aver spodestato le grandi della Western Conference a suon di gran basket.