• Tempo di Lettura:2Minuti

Il Roland Garros è uno degli eventi tennisti annuali più prestigiosi del circuito ATP. Come tale, non poteva che attribuire un montepremi di pari importanza agli atleti che vi prenderanno parte.

A circa due settimane dall’inizio della nuova edizione del Grand Slam parigino, la FFT (Federazione Francese di Tennis) ha reso noto il prize money del prossimo Open di Francia. Come da tradizione, il torneo distribuirà il medesimo importo alle donne e agli uomini impegnati rispettivamente nel tabellone femminile e in quello maschile.

Infatti il Roland Garros è stato il penultimo Major a istituire la parità di montepremi nel 2006, seguito da Wimbledon l’anno dopo.

Quest’anno il montepremi ammonta a 43,6 milioni di Euro. Si registra dunque un aumento del 6,8 % rispetto al 2019, l’ultimo anno in cui si è disputato lo Slam senza le restrizioni causate dalla pandemia di Covid-19.

Aumento significativo anche per i tabelloni di doppio, che vedranno il montepremi complessivo crescere del 6,1%.

I premi in palio

I montepremi dei tabelloni di singolare sono rimasti sostanzialmente invariati, fatto salvo un incremento dell’1,43%.

Diversamente, è stata aumentata in modo considerevole la somma spettante agli sconfitti al primo turno. Questi ultimi avranno in premio 62.000 Euro a testa, circa il 35% in più di quanto ebbero nel 2019.

86mila e 125mila euro verrano distribuiti a coloro che si fermeranno rispettivamente al secondo e al terzo round, mentre per ai tennisti sconfitti agli ottavi di finali spetteranno 220.000 euro.

E’ stata poi stabilita la somma di 380.000 euro agli atleti che raggiungeranno i quarti di finale della competizione, nonché 600mila andranno ai semifinalisti.

Anche i qualificati beneficeranno dell’aumento del montepremi, considerando che il prize money totale è aumentato del 66% rispetto a tre anni fa e del 30% rispetto all’anno scorso.

Ai finalisti del Roland Garros verrà corrisposto un assegno di circa 1 milione di euro, mentre i vincitori avranno diritto al doppio della cifra.