• Tempo di Lettura:2Minuti
mexicano

San Josè (Costa Rica),7 aprile 2024.

Con la vittoria ai Giochi Panamericani di sciabola disputati a San José ( Costa Rica), il mexicano Gibran Zea Armenta stacca il pass per i Giochi di Parigi 2024.

In finale, il mexicano ha incrociato le lame con il forte portoricano Western Ryes Rafael, superandolo per 15 stoccate a 12.

La vittoria di Zea è un risultato storico per il Mexico. Gibran, infatti, è il secondo atleta di sempre nella storia della sciabola individuale maschile mexicana, a rappresentare la propria nazione ai Giochi Olimpici.

Le Olimpiadi rappresentano il sogno di ogni atleta e Zea ha scelto Napoli per realizzarlo.

Lo sciabolatore mexicano, infatti, da cinque anni si è trasferito nella città partenopea allenandosi nella Sala d’armi del Club Scherma Napoli, dove l’atleta si è affidato all’indiscussa esperienza del Maestro Alberto Coltorti. Una scelta di vita ma soprattutto tecnica che si è rivelata vincente.

Un risultato, quello di Zea, costruito su enormi sacrifici personali, scelte ponderate e soprattutto su un grande rapporto di fiducia nei confronti del suo maestro napoletano. Una fiducia mai scemata, neppure nei momenti di naturale difficoltà per una qualificazione che sembrava non volesse arrivare mai.

La vittoria di Zea è anche una vittoria di squadra.È la vittoria dei compagni di sala, quella del preparatore atletico, è la vittoria di chi ogni mattina riordina la Sala. È la vittoria del Maestro e del suo Allievo.

Sarà festa grande,dunque, nella famiglia del Club Scherma Napoli, in attesa del rientro di Gibran dalla Costa Rica, per un brindisi col più pregiato degli Champagne. Una festa a Cinque Cerchi.

https://www.facebook.com/persemprenews, https://twitter.com/persempre_news